CREDITO ADESSO: FINANZIAMENTI PER LE AZIENDE A FRONTE DI ORDINI E CONTRATTI DI FORNITURA

Credito Adesso è un’iniziativa promossa da Regione Lombardia e Finlombarda S.p.A. per finanziare il fabbisogno di capitale circolante connesso all’espansione commerciale delle imprese operanti in Lombardia e con organico fino a 3.000 dipendenti mediante la concessione di finanziamenti chirografari e di un contributo in conto interessi a fronte della presentazione di uno o più ordini/contratti di fornitura non ancora evasi di beni e/o servizi.

Con la pubblicazione del nuovo Avviso alle Imprese sul Burl n. 24 serie avvisi e concorsi del 15 giugno 2016 “Credito Adesso” si è rinnovato per rispondere sempre più concretamente alle esigenze delle imprese del territorio ampliando il target dei beneficiari, introducendo soglie di accesso più basse e semplificate, prevedendo condizioni ancora più favorevoli e incrementando i massimali di finanziamento.

Chi può partecipare
Possono presentare domanda le imprese:

  • singole e in qualunque forma costituite, con un organico sino a 3.000 dipendenti, ivi comprese le imprese artigiane;
  • con sede operativa in Lombardia;
  • iscritte al registro delle imprese;
  • operative da almeno 24 mesi;
  • appartenenti ad uno dei seguenti settori:

1. Settore manifatturiero, codice ISTAT primario – ATECO 2007, lett. C;

2. Settore dei servizi alle imprese avente, codice ISTAT primario – ATECO 2007:

J62: produzione di software, consulenza informatica e attività connesse;

J63: attività dei servizi di informazione e altri servizi informatici;

M69: attività legali e contabilità; M70: attività di direzione aziendale e di consulenza gestionale;

M71: attività degli studi di architettura e di ingegneria collaudi ed analisi tecniche; M72: ricerca scientifica e di sviluppo;

M73: pubblicità e ricerche di mercato;

M74: altre attività professionali, scientifiche e tecniche;

N78: attività di ricerca, selezione, fornitura del personale;

N79: attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse;

N81: attività di servizi per edifici e paesaggi;

N82: attività di supporto per le funzioni d’ufficio e altri servizi di supporto alle imprese;

H49: trasporto terrestre e trasporto mediante condotte;

H52: magazzinaggio e attività di supporto ai trasporti; S.96.01.10: attività delle lavanderie industriali.

3. Settore del commercio all’ingrosso (escluso quello di autoveicoli e di motocicli) limitatamente ai gruppi con codice ISTAT primario – ATECO 2007:

G46.2: commercio all’ingrosso di materie prime, agricole e di animali vivi;

G46.3: commercio all’ingrosso di prodotti alimentari, bevande e prodotti del tabacco;

G46.4: commercio all’ingrosso di beni di consumo finale;

G46.5: commercio all’ingrosso di apparecchiature ICT;

G46.6: commercio all’ingrosso di altri macchinari, attrezzature e forniture;

G46.7: commercio all’ingrosso specializzato di altri prodotti.

4. Settore delle costruzioni, codice ISTAT primario – ATECO 2007, lett. f

5. Settore del turismo limitatamente ai gruppi con codice ISTAT primario – ATECO 2007 I55: alloggio.

Dotazione finanziaria
Le risorse finanziarie ammontano a 500 milioni di euro di cui 200 milioni di euro a carico di Finlombarda S.p.A. e 300 milioni di euro messi a disposizione dalle Banche convenzionate
Caratteristiche dei Finanaziamenti
Un’impresa potrà richiedere/ottenere più di un finanziamento a valere su Credito Adesso, entro il limite degli importi massimi sopra riportati. I finanziamenti Credito adesso hanno le seguenti caratteristiche:

  • Rimborso: amortizing, con rata semestrale a quota capitale costante e senza preammortamento (ad eccezione di quello tecnico necessario a raggiungere la prima scadenza fissa di rimborso del 30 aprile o del 31 ottobre).
  • Durata: 24 mesi o 36 mesi. •
  • Tassi di interesse: Euribor a 6 mesi oltre ad uno spread che varierà in funzione della classe di rischio assegnata all’impresa secondo la seguente tabella:

Classe di rischio Range Margine applicabile:

1 0 – 200 bps p.a.

2 0 – 250 bps p.a.

3 0 – 325 bps p.a. 4 0 – 525 bps p.a.

5 0 – 600 bps p.a.

Contributo in conto interessi: sul tasso di interesse come sopra determinato, Finlombarda SpA concederà un contributo in conto interessi pari al 2% in termini di minore onerosità del Finanziamento.

Il contributo in conto interessi è incrementato:

  • al 3% per le PMI con sede nei Comuni interessati dalla chiusura della Strada Statale 36
  • al 3% per le PMI con sede nei Comuni interessati dalla chiusura della Strada Provinciale 27
  • al 3% per le PMI che hanno un volume di transazioni commerciali con imprese che operano all’interno del territorio della Federazione Russa non inferiore al 5% del fatturato totale riferito all’ultimo bilancio approvato
  • al 3% per le agenzie di viaggio o altre imprese del settore
  • al 4% per le agenzie di viaggio o altre imprese del settore che dimostrano di aver diversificato la propria attività

Erogazione del finanziamento: in un’unica soluzione entro e non oltre 10 giorni dalla data di sottoscrizione del contratto di finanziamento

Erogazione del Contributo in conto interessi: in un’unica soluzione entro 45 giorni dall’erogazione del finanziamento

Garanzie: non è richiesta alcuna garanzia di natura reale. Potranno essere richieste garanzie personali (incluse quelle rilasciate dai Confidi) e/o garanzie dirette del Fondo Centrale di Garanzia.

Modalità di accesso
Credito Adesso finanzia il fabbisogno di capitale circolante connesso all’espansione commerciale mediante l’erogazione di finanziamenti chirografari.

Modalità di accesso:

Le imprese potranno aderire attraverso due modalità:

1.Modalità di accesso ordinaria

La modalità di accesso ordinaria prevede la presentazione di uno o più Ordini o Contratti di fornitura di beni e/o servizi aventi un importo complessivo minimo pari a 22.500 euro al netto di IVA. I singoli Ordini/Contratti devono essere antecedenti di massimo 3 mesi dalla data di presentazione della domanda di partecipazione all’avviso ed essere inevasi. Potrà essere finanziato fino all’80% dell’ammontare degli Ordini o dei Contratti di fornitura ammessi secondo i seguenti massimali:

  • da 18.000 a 750.000 euro per le PMI •
  • da 18.000 a 1.500.000 euro per le Mid-Cap (intese come imprese che non rientrano tra le PMI e presentano un organico inferiore a 3.000 dipendenti)

2. Modalità di accesso semplificata

È prevista una modalità di accesso semplificata senza presentazione di ordini/contratti per le imprese la cui media dei ricavi tipici, risultante dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi, è di almeno 120 mila euro.Potrà essere finanziato fino al 15% della media dei ricavi tipici con un importo compreso tra 18.000 a 200.000 euro.

Scadenze
Fino ad esaurimento fondi
CONTATTA IL CONSULENTE E OTTIENI INFORMAZIONI