INVITALIA: “RESTO AL SUD”. CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER I GIOVANI DEL MEZZOGIORNO.

Resto al Sud, l’incentivo che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate da giovani under 35 nelle regioni del Meridione. Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia sono le aree interessate dal progetto, promosso dal ministero per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno e gestito da Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa.

Settori
E’ possibile avviare iniziative imprenditoriali per:

  • produzione di beni nei settori industria, artigianato,
  • trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura;
  • fornitura di servizi alle imprese e alle persone;
  • turismo

Sono escluse dal finanziamento le attività agricole, libero professionali e il commercio.

Spese ammissibili
Sono ammissibili le spese:

  • per la ristrutturazione o manutenzione straordinaria di beni immobili,;
  • per l’acquisto di impianti, macchinari, attrezzature e programmi informatici;
  • per le principali voci di spesa utili all’avvio dell’attività
Destinatari
Le agevolazioni sono rivolte:ai giovani tra 18 e 35 anni che:

  • siano residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia al momento della presentazione della domanda di finanziamento;
  • trasferiscano la residenza nelle regioni indicate dopo la comunicazione di esito positivo;
  • non abbiano un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per tutta la durata del finanziamento;
  • non siano già titolari di altra attività di impresa in esercizio.

Possono presentare richiesta di finanziamento:

  • le società, anche cooperative,;
  • le ditte individuali costituite successivamente alla data del 21 giugno 2017;
  • i team di persone che si costituiscono entro 60 giorni (o 120 se residenti all’estero) dopo l’esito positivo della valutazione.
Modalità di partecipazione
Le domande possono essere inviate dalle ore 12.00 del 15 gennaio 2018, Le stesse vengono valutate in ordine cronologico di arrivo mediamente entro due mesi dalla presentazione (salvo eventuali richieste di integrazione dei documenti). Invitalia verifica il possesso dei requisiti e poi esamina nel merito le iniziative, anche attraverso un colloquio con i proponenti.
Scadenza
Fino ad esaurimento fondi

CONTATTA IL CONSULENTE E OTTIENI INFORMAZIONI